Come truccarsi a carnevale: maschere e consigli

Ecco come realizzare maschere di carnevale direttamente sul viso, con prodotti per il makeup o specializzati

FOTOGALLERY

Maschere da cui prendere spunto

-

Le maschere di carnevale fai da te, dipinte direttamente sul viso, vanno di gran moda. E soprattutto, sono di sicuro effetto. Malgrado sembri complicato realizzarle, in realtà è molto semplice. Si può cominciare con figure semplici e specializzarsi poi fino a realizzare maschere sempre più elaborate, fatte anche da diversi strati di colore sovrapposti.

ECCO DIVERSI ESEMPI DA CUI PRENDERE SPUNTO >>>

Si possono ottenere buoni risultati anche con i prodotti usati comunemente per il trucco del viso (fondotinta bianco coprente, matite nere e bianche, ombretti di vari colori). Vale la pena, però, investire una somma anche esigua per comprarsi prodotti specializzati, che non irritano e funzionano anche sulle pelli più delicate. Senza arrivare ai prodotti professionali, sono oggi in commercio anche semplici matite colorate create appositamente per colorare il viso. 

Ecco qualche consiglio per realizzare il trucco:

- Prima di tutto disegnate un bozzetto su carta, in modo da avere un modello e non improvvisare rischiando di rovinare tutto

- Preparate la pelle pulendola bene con un detergente e con un tonico analcolico

- Disegnate con una matita bianca i contorni della maschera che volete ottenere

- Se il vostro make-up prevede una base di colore, stendetela con una spugnetta. Più prodotto applicherete sulla spugnetta più otterrete una base dal colore forte e deciso. Più la spugnetta sarà imbevuta d'acqua più il colore tenderà alla trasparenza.
 
- Con un pennello impregnato del colore dei toni che userete, cominciate a tratteggiare i confini che poi potrete sfumare oppure lasciare a tratti decisi a seconda dell'effetto che volete ottenere

- Riempite gli spazi, utilizzando la spugnetta per zone estese e i pennelli per le piccole parti da colorare. Attenzione a non passare con un colore sull'altro, o si rovinerà. Piuttosto, se dovete procedere a strati sovrapposti, lasciate sempre asciugare quello precedente

- Una volta terminata la fase di colorazione della maschera, quando il make-up sarà asciutto, potete rafforzarne la tenuta tamponando il viso con la cipria neutra. Dopo aver applicato la cipria, passate leggermente sul viso un pennellone, per eliminarne l’eccesso

- Se volete un effetto luminescente, applicate le polveri iridescenti o glitterate, da applicare con un pennello o da spargere uniformemente con le dita

- Se volete che il trucco rimanga più a lungo, utilizzate  uno spray fissante, che avrete cura di spruzzare al temine della sessione di make-up: più ne spruzzate, più l'effetto sarà lucido. Se la vostra maschera prevede brillantini e applicazioni varie, mettetele solo dopo il fissante, applicandole con la colla specifica.

Di•Lei è offerto da