Divorziate e milionarie: la classifica del Times delle ex-mogli più ricche grazie al divorzio

Nella lista dei paperoni più ricchi d'Inghilterra una lista è dedicata alle ex-mogli che si sono arricchite con il divorzio

Arricchirsi con il divorzio grazie agli alimenti milionari di un ex-marito ricchissimo: è una realtà nota da anni che da sempre è diffusa, giocoforza, nel mondo dei vip, e che non sempre prevede che a sborsare gli alimenti siano i mariti (basti pensare a Madonna e Guy Ritchie). Quest'anno però c'è una novità: nella classifica che il Times dedica ai paperoni del Regno Unito è comparsa una lista speciale, quella dedicata alle divorziate diventate milionarie grazie alla fine del matrimonio con mariti molto facoltosi.

Al primo posto in classifica troviamo Slavica Ecclestone, ex moglie del boss della Formula Uno Bernie Ecclestone patron della Formula 1: 23 anni di matrimonio e 740 milioni di sterline di buonuscita. Seconda è Irina Malandina, ex moglie di Roman Abramovich: dopo 16 anni di unione si è arricchita di 155 milioni di sterline. Segue Galina Besharova, ex moglie di Boris Berezovski, oligarca russo morto in circostanze misteriose. C'è poi Diana Jenkins, che ha divorziato dal finanziere Roger Jenkins per 150 milioni di sterline.

"In Inghilterra oggi, il modo più facile per una donna attraente di fare fortuna è sposare un uomo molto ricco, per poi divorziare qualche anno più tardi, meglio se dopo aver avuto un figlio da lui", commenta Ayesha Vardag, una degli avvocati divorzisti più quotati di Londra. Non che al di là della Manica le cose siano diverse: celebri tra i  casi più recenti quello di Tiger Woods, che dopo aver ripetutamente tradito la moglie ed essere stato scoperto ha dovuto sborsarle 100 milioni di dollari, o forse più. A casa nostra il caso più eclatante è sulla bocca di tutti: 100 milioni al giorno è l'ammontare degli alimenti che Silvio Berlusconi deve sborsare alla ex consorte Veronica Lario.

VIDEO Veronica Lario vuole i suoi 36 mln di €

Di•Lei è offerto da