Sushi, il grande inganno: in realt脿 fa ingrassare

Molto riso, poco pesce, troppo sale. Il sushi pu貌 avere pi霉 calorie di un Big Mac. I consigli per gustarlo senza ingrassare

Il sushi? Un piatto tutt'altro che amico della dieta. Con una media di 1000 calorie a pasto oltre che una buona dose di carboidrati e sale, è uno dei piatti meno sani che ci siano, pari quasi a un hamburger, non ha niente da invidiare al junk food, con la differenza che il primo è più subdolo in quanti molti credono che sia ipocalorico e salutare.
Nient'altro che un'illusione: la dietista inglese Rachel Beller nella sua ultima pubblicazione lancia l'allarme sushi, piatto in realtà ricco di carboidrati e quindi di zuccheri, troppo salato e con pochi grammi di pesce, alghe e verdure. Per non parlare delle salse come la maionese o dei formaggi che in Occidente vengono aggiunte a sproposito al sushi, tanto per peggiorare la situazione.

L'avreste mai pensato? Un sushi roll contiene dalle 290 alle 350 calorie, quanto due fette e mezzo di pane. Il principale colpevole è il riso, che compone il 75% del piatto: si tratta di riso non bollito in acqua e insaporito con aceto di riso e dunque particolarmente ricco di carboidrati e zuccheri.
Quanto al pesce contenuto nei sushi roll, spesso si tratta di nient'altro che polpa di granchio, un composto di pesce pieno di coloranti e conservanti. Se va bene possiamo trovare una media di 5 grammi di pesce, quando una porzione di questo alimento dovrebbe pesare 140 grammi.
Per non parlare del grammo di alga a pezzo, un centesimo del fabbisogno di calcio necessario ogni giorno a una donna. Avocado e cetriolo? Praticamente inesistenti, mentre il senso di fame non si placa affatto: il sushi è uno dei piatti meno sazianti. Abbonda invece il sale: 3 grammi in un cucchiaio di soia, altrettanti in una zuppa miso: e abbiamo già raggiunto la quantità massima di 6 grammi di sale giornalieri.

Non volete rinunciare al sushi? Allora seguite questi consigli, che vi aiuteranno a non ingrassare e a mantenervi sani anche con in mano un paio di bacchette:
- optate piuttosto per il sashimi, puro pesce crudo senza riso, ricco di proteine, grassi omega 3 e minerali
- non condite il sushi con la salsa di soia, che equivale praticamente a sale liquido
- evitate la zuppa di miso, anch'essa troppo salata per la salute
- finite il pasto con frutta fresca, per placare il senso di fame rimasto e mangiare qualcosa di salutare.

Commenta questo articolo

Scelti per te